Escursioni Urbino e Montefeltro

Escrusioni Monte Carpegna Sasso Simone e Simoncello

Escursioni Monte Carpegna, Sasso Simone e Simoncello

In questi 3 monti esistono moltissimi percorsi escursionistici, di varia difficoltà, che si snodano fra la natura incontaminata e autoctona di quella che è il cuore del Montefeltro. Infatti proprio in questi monti si possono ancora ammirare quelli che sono i resti delle antiche casate dei Montefeltro che si contendevano il controllo dei passi per il Nord.
I 12 itinerari proposti sono solo alcuni tra quelli possibili nel territorio del Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello; gran parte dei sentieri descritti sono segnalati dalle opportune numerazioni del CAI.
ITINERARIO 1
ITINERARIO 2
ITINERARIO 3
ITINERARIO 3a
ITINERARIO 3b
ITINERARIO 4
ITINERARIO 4a
ITINERARIO 5
ITINERARIO 6
ITINERARIO 6a
ITINERARIO 7
ITINERARIO 8

Per maggiori informazioni e le cartine con i sentieri consigliati vi invitiamo a contattare il personale dell'albergo.

Escursione Monte Catria

Tutto il Massiccio del Catria è attrezzato per il trekking con diversi gradi di difficoltà, per le escursioni naturalistiche, per la mountain bike e per il turismo equestre.

Quasi tutti i sentieri sono segnalati dal CAI, Club Alpino Italiano; tra questi, degni di menzione sono:

 

  • il Sentiero Europa
  • il Sentiero Frassati (lungo 23 chilometri)
  • il famoso "Sentiero Italia", che sul tratto di confine tra Marche e Umbria rappresenta un punto caratteristico per ricchezza e varietà di ambienti. Particolarmente suggestivo, lungo questo sentiero, è il sito denominato Bocca della Valle, punto panoramico di eccezionale valore, dove è possibile campeggiare.

Le vecchie mulattiere riportano il visitatore in un paesaggio ricco di vegetazione e di gradevoli scoperte.

 

Dall'estate 2011 l'ASD Monte Catria Ski & Bike offre a tutti gli appassionati un maestro FINW per la pratica del Nordic Walking.   Nel mese di luglio sono stati inaugurati 5 tracciati di diversi gradi di difficoltà.    Tutte le info su www.asmontecatria.com 

Nel territorio sono inoltre presenti diversi rifugi montani attrezzati, gestiti dall'Azienda Speciale Consorziale del Catria.  

 

Alcuni sentieri CAI sono percorribili anche d’inverno con la neve: se amate le ciaspole prenotate un’uscita in sicurezza con accompagnatori esperti. Informazioni Associazione Camminando per Monti e Valli.

 

Dalle semplici escursioni turistiche alle escursioni per esperti, sono disponibili guide che potranno accompagnarvi alla scoperta di meraviglie naturalistiche, storiche, geologiche, sia mostrandovi  luoghi sconosciuti ai più sia rivelandovi aspetti interessanti che vi cambieranno il modo di vedere la montagna.

La storia geologica conosciuta di questi monti parte da 200 milioni di anni fa. Il Catria ha conosciuto Santi, Poeti, Eremiti, Pensatori, perfino dinosauri. I prati ricoperti di fiori spontanei, il bosco che nasconde la numerosa fauna selvatica, i bastioni rocciosi di guardia alle vette, fanno da scenario alle nostre escursioni rendendole un'esperienza unica.

 

SCARICA LA CARTINA CON I SENTIERI

Per maggiori informazioni e le cartine con i sentieri consigliati vi invitiamo a contattare il personale dell'albergo.

Escrusioni Monte Catria
Escrusioni Monti delle cesane

Escursione Monte delle Cesane

Situati tra le città di Urbino e Fossombrone, i Monti delle Cesane sono formati da una serie di rilievi, con altitudine massima di 648 metri, che si estendono per 15-20km formando un'ampia zona verde di rilevanza turistica e paesaggistica, e sono quasi interamente ricoperti da boschi ad alto fusto, che si estendono per circa 1500 ettari.

La storia di questa zona è molto particolare, quella che infatti oggi è una foresta demaniale è stata, fino al secolo scorso, una porzione di territorio completamente sfruttato per uso agricolo e notevolmente impoverito, tanto da rendere necessario, nel 1915, un intervento di rimboschimento massiccio, effettuato, a causa delle condizioni del terreno, con specie non tipiche della zona ma con pini neri tipici delle alpi ad alta probabilità di attecchimento.

Questo tipo di intervento, replicato poi successivamente fino agli anni 50, ha conferito alla zona un aspetto singolare rispetto alle aree limitrofe, riuscendo a creare una piacevole ed ordinata foresta, particolarmente idonea per la pratica di attività sportive all'aria aperta come mountain bike (per gli appassionati è stato realizzato un apposito circuito attrezzato) ed ovviamente escursionismo.

La rete sentieristica delle Cesane è composta da 16 sentieri di difficoltà non elevata, si va da semplici percorsi turistici con bassi dislivelli (100-150 metri), a percorsi di tipo escursionistico con maggiore pendenza (si arriva fino ai 540 metri), tutti caratterizzati da un'ottima segnatura (segni su alberi e frecce direzionali con indicazioni dei tempi) che rende semplicissimo l'orientamento e da tracce quasi sempre ben marcate e comode da seguire.

Per maggiori informazioni e le cartine con i sentieri consigliati vi invitiamo a contattare il personale dell'albergo.

Escursione Monte San Bartolo

Il San Bartolo è uno scrigno pieno di straordinari gioielli, che racchiude ambienti naturali di grande suggestione, oltre ad un’importante patrimonio storico, culturale ed archeologico. Camminare per il Parco è un’esperienza che coinvolge in maniera totalizzante, catturando l’attenzione di chi lo attraversa con le sue vedute, i profumi e i suoni della natura. I sentieri, immersi nel verde, conducono attraverso paesaggi che dolcemente alternano vedute costiere, boschive e rurali, regalando di tanto in tanto uno sguardo sui tempi che furono. Dei veri e propri “paesaggi dipinti”, come amava definirli Tonino Guerra: un’intuizione confermata dagli studi di due “cacciatrici di paesaggi” come Rosetta Borchia e Olivia Nesci, che li hanno ritrovati nelle opere di Piero della Francesca, Raffaello, Leonardo e tanti altri. Paesaggi che spaziano dall’appennino a San Marino, mostrando San Leo, Urbino e il Montefeltro, fino alle basse coste romagnole che si adagiano sul mare.
I tre itinerari di notevole suggestione storica e paesaggistica che compongono l’offerta del parco sono i seguenti: I percorso: visita al Monastero Serve di Santa Maria e Chiesa della Beata Vergine, S. Marina, il Faro e la Villa Imperiale; II percorso: da Fiorenzuola di Fiocara si snoda un cammino lungo il litorale fino ad arrivare alla spiaggia; III percorso: La traversa Vincolungo collega Colombarone a Casteldimezzo, borgo medievale ricco di storia e di reperti.

Per maggiori informazioni e le cartine con i sentieri consigliati vi invitiamo a contattare il personale dell'albergo.

 Escursioni Monte San Bartolo