Events & Exhibitions in Urbino and Montefeltro

Visite guidate al palazzo ducale

Le collezioni della Galleria Nazionale delle Marche sono esposte in una cornice unica al mondo: lo splendido Palazzo Ducale di Urbino, voluto da Federico da Montefeltro a gloria della sua casata e, al contempo, espressione della sua personalità di uomo del Rinascimento, che coniugava la cultura con il mestiere delle armi e l’abilità politica. E' possibile,durante tutti i week-end dell'anno,prendere parte a visite guidate (a pagamento) presso il palazzo Ducale di Urbino, inclusi i periodi delle vacanze pasquali, nei ponti del 25 Aprile, 1°maggio,1°novembre, tutti i giorni dei mesi giugno, luglio, agosto, settembre e durante le festività natalizie.

CONTINUED

Visite guidate al palazzo ducale

Le collezioni della Galleria Nazionale delle Marche sono esposte in una cornice unica al mondo: lo splendido Palazzo Ducale di Urbino, voluto da Federico da Montefeltro a gloria della sua casata e, al contempo, espressione della sua personalità di uomo del Rinascimento, che coniugava la cultura con il mestiere delle armi e l’abilità politica. E' possibile,durante tutti i week-end dell'anno,prendere parte a visite guidate (a pagamento) presso il palazzo Ducale di Urbino, inclusi i periodi delle vacanze pasquali, nei ponti del 25 Aprile, 1°maggio,1°novembre, tutti i giorni dei mesi giugno, luglio, agosto, settembre e durante le festività natalizie.


Visita ai Torricini

I Torricini del palazzo Ducale saranno aperti alle visite ogni sabato dal 5 gennaio al 28 dicembre 2019 alle 00:00.

CONTINUED

Visita ai Torricini

I Torricini del palazzo Ducale saranno aperti alle visite ogni sabato dal 5 gennaio al 28 dicembre 2019 alle 00:00.


La Staffetta del Bianchello

Volete scoprire le Marche in modo originale ed esperienziale camminando attraversando le valli del Metauro, degustando i vini e i prodotti di questa splendida terra e conoscendo le aziende, i loro luoghi e le loro storie? Vi presentiamo la Staffetta del Bianchello e l’Altra Staffetta che dal 5 maggio al 22 settembre vi permetteranno di conoscere le cantine della Provincia di Pesaro e Urbino che producono la Doc Bianchello del Metauro e non solo, attraverso un’originale progetto di cammino ideato da Sara Bracci e portato avanti dall’Associazione “Camminando sui tuoi passi”.Una originale e complessa idea di cammino attraverso le cantine, ospitati dai produttori delle Aziende Agricole e Vitivinicole del nostro territorio, alla scoperta della storia che accompagna il vino che beviamo, ma non solo.

CONTINUED

La Staffetta del Bianchello

Volete scoprire le Marche in modo originale ed esperienziale camminando attraversando le valli del Metauro, degustando i vini e i prodotti di questa splendida terra e conoscendo le aziende, i loro luoghi e le loro storie? Vi presentiamo la Staffetta del Bianchello e l’Altra Staffetta che dal 5 maggio al 22 settembre vi permetteranno di conoscere le cantine della Provincia di Pesaro e Urbino che producono la Doc Bianchello del Metauro e non solo, attraverso un’originale progetto di cammino ideato da Sara Bracci e portato avanti dall’Associazione “Camminando sui tuoi passi”.Una originale e complessa idea di cammino attraverso le cantine, ospitati dai produttori delle Aziende Agricole e Vitivinicole del nostro territorio, alla scoperta della storia che accompagna il vino che beviamo, ma non solo.


Urbino on foot

Fino al 25 settembre 2019 l’appuntamento è per ogni mercoledì alle 21 con punto di ritrovo il monumento di Raffaello, a pian del Monte. Il percorso dura circa un’ora e mezza e termina con il ritorno al punto di partenza. Sarà possibile visitare le diverse perle artistiche e architettoniche del territorio ducale e partecipare a momenti musicali e spettacoli a tema.  Quando la passeggiata si terrà fuori Urbino, i partecipanti dovranno raggiungere il ritrovo comunicato il mercoledì precedente e segnalato con anticipo anche sulla pagina Facebook Urbinonfoot. Tra le location fuori porta Campocavallo, Furlo, Cesane, Fermignano e Cagli.

CONTINUED

Urbino on foot

Fino al 25 settembre 2019 l’appuntamento è per ogni mercoledì alle 21 con punto di ritrovo il monumento di Raffaello, a pian del Monte. Il percorso dura circa un’ora e mezza e termina con il ritorno al punto di partenza. Sarà possibile visitare le diverse perle artistiche e architettoniche del territorio ducale e partecipare a momenti musicali e spettacoli a tema.  Quando la passeggiata si terrà fuori Urbino, i partecipanti dovranno raggiungere il ritrovo comunicato il mercoledì precedente e segnalato con anticipo anche sulla pagina Facebook Urbinonfoot. Tra le location fuori porta Campocavallo, Furlo, Cesane, Fermignano e Cagli.


Bellaria Film Festival 2019

Giunto alla 37a edizione, il Bellaria Film Festival vanta un curriculum di indubbio prestigio.
Nato nel 1983 come Anteprima per il cinema indipendente italiano, il "Bellaria Film Festival" concentra la sua attenzione sulla cinematografia documentaria con l'obiettivo di promuovere le produzioni indipendenti italiane. Nel corso delle sue edizioni, il Bellaria Film Festival ha anticipato il successo internazionale di un autore come Gianfranco Rosi- premiato a Bellaria nel 2009 per Below Sea Level- e fatto conoscere registi come Paolo Sorrentino, Silvio Soldini, Gianluca Maria Tavarelli, Ciprì e Maresco, Pappi Corsicato, Roberta Torre, Pietro Marcello e tanti altri. Diretto tra gli altri da Enrico Ghezzi, Morando Morandini e Gianni Volpi, nel corso della sua evoluzione, il festival si è caratterizzato per aver teorizzato la necessità della commistione e dell'attraversamento di generi, durate e formati dei prodotti audiovisivi.
La recentissima affermazione del genere documentaristico e l’aumento di rassegne ad esso dedicate, dimostra che la direzione intrapresa dal Bellaria Film Festival rappresenta una chiara tendenza del contemporaneo. Il cinema documentario - massimo mezzo espressivo, testimone dei nostri tempi - inscena nuovi stili, individua nuovi linguaggi e forme espressive, relazionando scenari attuali.

CONTINUED

Bellaria Film Festival 2019

Giunto alla 37a edizione, il Bellaria Film Festival vanta un curriculum di indubbio prestigio.
Nato nel 1983 come Anteprima per il cinema indipendente italiano, il "Bellaria Film Festival" concentra la sua attenzione sulla cinematografia documentaria con l'obiettivo di promuovere le produzioni indipendenti italiane. Nel corso delle sue edizioni, il Bellaria Film Festival ha anticipato il successo internazionale di un autore come Gianfranco Rosi- premiato a Bellaria nel 2009 per Below Sea Level- e fatto conoscere registi come Paolo Sorrentino, Silvio Soldini, Gianluca Maria Tavarelli, Ciprì e Maresco, Pappi Corsicato, Roberta Torre, Pietro Marcello e tanti altri. Diretto tra gli altri da Enrico Ghezzi, Morando Morandini e Gianni Volpi, nel corso della sua evoluzione, il festival si è caratterizzato per aver teorizzato la necessità della commistione e dell'attraversamento di generi, durate e formati dei prodotti audiovisivi.
La recentissima affermazione del genere documentaristico e l’aumento di rassegne ad esso dedicate, dimostra che la direzione intrapresa dal Bellaria Film Festival rappresenta una chiara tendenza del contemporaneo. Il cinema documentario - massimo mezzo espressivo, testimone dei nostri tempi - inscena nuovi stili, individua nuovi linguaggi e forme espressive, relazionando scenari attuali.


"Bio Salus" Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico

La tredicesima edizione del Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico si prepara a parlare del futuro partendo dalle emergenze che sono oggi sotto gli occhi di tutti: cambiamenti climatici, inquinamento, stress, salute. Temi di stretta attualità che il festival affronterà mettendo più voci autorevoli a confronto. Nei due giorni del festival ci attendono incontri con esperti, conferenze-dibattito e approfondimenti incentrati sui vari tipi di cambiamento che emergono come necessità urgente: stile di vita, alimentazione, modelli di sviluppo, economia.

Per maggiori informazioni consultare il programma su: www.biosalusfestival.it

CONTINUED

"Bio Salus" Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico

La tredicesima edizione del Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico si prepara a parlare del futuro partendo dalle emergenze che sono oggi sotto gli occhi di tutti: cambiamenti climatici, inquinamento, stress, salute. Temi di stretta attualità che il festival affronterà mettendo più voci autorevoli a confronto. Nei due giorni del festival ci attendono incontri con esperti, conferenze-dibattito e approfondimenti incentrati sui vari tipi di cambiamento che emergono come necessità urgente: stile di vita, alimentazione, modelli di sviluppo, economia.

Per maggiori informazioni consultare il programma su: www.biosalusfestival.it


56^ Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche

L’incantevole borgo medievale dell’entroterra marchigiano, nella provincia di Pesaro ed Urbino, ospita nei week end dall’13 -28 ottobre e 3/4 novembre, la 55esima edizione della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, un’edizione rinnovata sotto molti aspetti che è pronta ad accogliere vadesi e turisti esaltando le qualità e la bontà del Tartufo Bianco, simbolo e orgoglio dell’antica Tifernum Mataurense, terra che può vantare un antico patrimonio, non solo gastronomico, ma anche artistico, architettonico e archeologico.

CONTINUED

56^ Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche

L’incantevole borgo medievale dell’entroterra marchigiano, nella provincia di Pesaro ed Urbino, ospita nei week end dall’13 -28 ottobre e 3/4 novembre, la 55esima edizione della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, un’edizione rinnovata sotto molti aspetti che è pronta ad accogliere vadesi e turisti esaltando le qualità e la bontà del Tartufo Bianco, simbolo e orgoglio dell’antica Tifernum Mataurense, terra che può vantare un antico patrimonio, non solo gastronomico, ma anche artistico, architettonico e archeologico.


54° fiera nazionale del tartufo bianco di Acqualagna

Dal 27 ottobre e, a seguire, 1-2-3-9-10 novembre 2019, si svolgerà la 54ª Fiera Nazionale del Tartufo di Acqualagna (PU). La sua secolare tradizione di ricerca, produzione e vendita del tartufo fa sì che il suo mercato sia il luogo di incontro privilegiato per la promozione e la commercializzazione sia a livello nazionale sia internazionale. Acqualagna è sede di raccolta dei 2/3 dell’intera produzione nazionale del prezioso tubero, con circa 600 quintali di tartufo di tutti i tipi. L’intera cittadina di Acqualagna mette i propri spazi a disposizione dell’evento. La piazza principale ospita gli stand dei commercianti di tartufo fresco, anima storica della festa. Il Palatartufo è lo spazio più importante di accoglienza per gli oltre 200.000 visitatori della Fiera. IL SALOTTO DA GUSTARE  e i COOKING SHOW “Il Tartufo incontra le Regioni Italiane” sono il fiore all’occhiello della manifestazione. Degustazioni guidate, cooking show dei grandi chef, sfide in cucina tra vip e presentazioni di “libri da gustare”.  Nello stesso periodo della manifestazione vengono organizzate mostre, convegni, presentazioni di prodotti  ed eventi di grande successo. Il Palazzo del Gusto sarà una vetrina delle eccellenze del territorio con particolare attenzione alle produzioni enologiche  provinciali e regionali. Qui si possono effettuare eductor per le aziende e food and wine tasting per la certificazione e presentazione dei prodotti, si tengono serate a tema per le degustazioni guidate. Da qui partono gli Itinerari del Gusto che ridisegnano i confini del territorio in nome della Repubblica Gastronomica di Acqualagna , proponendo le tappe giuste per assaggiare le specialità enogastronomiche della Regione, rovesciando il concetto tipico del viaggio dove il cibo non è più accessorio ma diventa protagonista. Per tutte le giornate di fiera saranno presenti direttamente i produttori di vino e sarà possibile fare degustazioni guidate grazie anche alla presenza di sommelier.

CONTINUED

54° fiera nazionale del tartufo bianco di Acqualagna

Dal 27 ottobre e, a seguire, 1-2-3-9-10 novembre 2019, si svolgerà la 54ª Fiera Nazionale del Tartufo di Acqualagna (PU). La sua secolare tradizione di ricerca, produzione e vendita del tartufo fa sì che il suo mercato sia il luogo di incontro privilegiato per la promozione e la commercializzazione sia a livello nazionale sia internazionale. Acqualagna è sede di raccolta dei 2/3 dell’intera produzione nazionale del prezioso tubero, con circa 600 quintali di tartufo di tutti i tipi. L’intera cittadina di Acqualagna mette i propri spazi a disposizione dell’evento. La piazza principale ospita gli stand dei commercianti di tartufo fresco, anima storica della festa. Il Palatartufo è lo spazio più importante di accoglienza per gli oltre 200.000 visitatori della Fiera. IL SALOTTO DA GUSTARE  e i COOKING SHOW “Il Tartufo incontra le Regioni Italiane” sono il fiore all’occhiello della manifestazione. Degustazioni guidate, cooking show dei grandi chef, sfide in cucina tra vip e presentazioni di “libri da gustare”.  Nello stesso periodo della manifestazione vengono organizzate mostre, convegni, presentazioni di prodotti  ed eventi di grande successo. Il Palazzo del Gusto sarà una vetrina delle eccellenze del territorio con particolare attenzione alle produzioni enologiche  provinciali e regionali. Qui si possono effettuare eductor per le aziende e food and wine tasting per la certificazione e presentazione dei prodotti, si tengono serate a tema per le degustazioni guidate. Da qui partono gli Itinerari del Gusto che ridisegnano i confini del territorio in nome della Repubblica Gastronomica di Acqualagna , proponendo le tappe giuste per assaggiare le specialità enogastronomiche della Regione, rovesciando il concetto tipico del viaggio dove il cibo non è più accessorio ma diventa protagonista. Per tutte le giornate di fiera saranno presenti direttamente i produttori di vino e sarà possibile fare degustazioni guidate grazie anche alla presenza di sommelier.


Natale a Gabicceland

Si avvicina il Natale e la Città di Gabicce Mare si prepara organizzando un ricco programma di iniziative pensate per allietare questo magico periodo. Strade illuminate, decorazioni, odori di bevande calde e dolci appena sfornati, mani che si stringono e tanta voglia di vivere e rivivere suggestive atmosfere. Animazione per bambini, spettacoli, mercatini e il Presepe Vivente di Gabicce Mare.

CONTINUED

Natale a Gabicceland

Si avvicina il Natale e la Città di Gabicce Mare si prepara organizzando un ricco programma di iniziative pensate per allietare questo magico periodo. Strade illuminate, decorazioni, odori di bevande calde e dolci appena sfornati, mani che si stringono e tanta voglia di vivere e rivivere suggestive atmosfere. Animazione per bambini, spettacoli, mercatini e il Presepe Vivente di Gabicce Mare.